Cerca

Newsletter
Iscriviti alla nostra newsletter se vuoi ricevere le ultime notizie riguardanti le attività dell' Istituto [Iscriviti]

Chi siamo

L'Istituto Nazionale di Studi sul Rinascimento ha per statuto il compito di promuovere, coordinare e diffondere gli studi sul Rinascimento


Cortile Palazzo Strozzi
L'Istituto Nazionale di Studi sul Rinascimento ha per statuto il compito di promuovere, coordinare e diffondere gli studi sul Rinascimento mediante:

- la pubblicazione di testi, studi e periodici;
- l'istituzione di una Biblioteca e di una Fototeca specializzata con annessi schedari bibliografici e una raccolta di microfilms;

- il conferimento di borse e sussidi di studio;
- l'organizzazione di conferenze, convegni, congressi, corsi di lezioni e seminari;
- l'ordinamento di mostre d'arte e bibliografiche.

In questi ultimi anni l'attività dell'Istituto è stata fortemente potenziata attraverso una rinnovata sinergia fra attività di ricerca, finalizzata alla preparazioni di studi e testi, e attività editoriale. Si sono inoltre adottate nuove tecnologie, con particolare attenzione ai terminali preposti all'editoria e ad Internet.
Tra le principali novità della vita dell'Istituto, si possono segnalare:

- aumento delle sale della Biblioteca e considerevole ampliamento del patrimonio librario;
- informatizzazione del catalogo consultabile online;
- digitalizzazione e messa online degli spogli bibliografici (con soggettazione) della Bibliografia Italiana di studi sull'Umanesimo e il Rinascimento;
- spoglio integrale con soggettazione della rivista «La Rinascita»-«Rinascimento»;
- istituzione del PhD Program in Civiltà del Rinascimento, in collaborazione con la Scuola Normale Superiore di Pisa;
- collaborazioni e partnerariati con prestigiosi istituti culturali italiani ed esteri;
- partecipazione attiva ai Comitati per le celebrazioni di Marsilio Ficino, Giordano Bruno, Benedetto Varchi e Giovanni Della Casa.

Al Nolano è dedicata particolare attenzione: grazie all'opera di giovani studiosi, l'Istituto è diventato il laboratorio in cui sta prendendo corpo l'attesissima edizione critica delle Opere latine di Giordano Bruno, di cui sono già usciti il volume delle Opere magiche, edizione diretta da Michele Ciliberto, a cura di Simonetta Bassi, Elisabetta Scapparone, Nicoletta Tirinnanzi (Adelphi, Milano, 2000), il Corpus iconographicum del filosofo a cura di Mino Gabriele (Adelphi, Milano, 2001), i due volumi delle Opere mnemotecniche e il volume delle Opere lulliane, edizioni dirette da Michele Ciliberto, a cura di Marco Matteoli, Rita Sturlese, Nicoletta Tirinnanzi (Adelphi, Milano, 2004-2009 e 2012); sono attualmente in preparazione i volumi delle Opere aristoteliche e delle Opere matematiche. In collaborazione con il centro editoriale della Scuola Normale Superiore, è stata recentemente pubblicata l'opera in 3 volumi Giordano Bruno. Parole concetti immagini, direzione scientifica di Michele Ciliberto (Edizioni della Normale-Istituto Nazionale di Studi sul Rinascimento, Pisa-Firenze, 2014);
- in collaborazione con il Centro di Filosofia della Scuola Normale Superiore di Pisa, l'Istituto ha avviato una serie di progetti, realizzando tra l'altro biblioteche digitali e portali tematici.